Perchè acquistare il Drago?

Liberati dalla schiavitù della legna, aumenti il tuo guadagno, il rifornimento è automatico, non hai più fuliggine, non devi pulire il camino, hai più produzione oraria…. hai ancora dei dubbi? Rispondiamo alle tue domande: 


 

Posso installare il bruciatore a gas nel mio forno a legna?

Certo il Drago nelle varie versioni può essere installato in qualsiasi marca e tipologia di forno a legna esistente.

Ma devo stare fermo?

Assolutamente no, basta fare il foro nel piano di cottura e portare il tubo del gas sotto al forno ed il giorno di chiusura si può installare il bruciatore.

Il sapore della pizza cambia?

Tutti i pizzaioli nostri clienti ci hanno confermato che il sapore è uguale, ma la cottura è migliore in quanto vi è uniformità di temperatura sul piano di cottura ed è impossibile bruciare la pizza.

Ma i clienti avranno delle perplessità?

La stragrande maggioranza non si accorgerà di nulla in quanto il Drago è l’unico con la fiamma molto simile a quella creata dalla legna ed è invisibile allo sguardo dei curiosi, i clienti molto attenti e diremmo quasi professionisti apprezzeranno che la pizza è sicuramente migliore perché cotta in modo uniforme e mai bruciata ed inoltre priva di ceneri sopra che sappiamo non sono affatto salutari.

Quanto tempo ci mette ad andare in temperatura?

Da un giorno all’altro mediamente poco più di un’ora.

Ma si risparmia rispetto alla legna?

Certamente da un minimo del 15% al 40%.
Inoltre non ci sono spese per la pulizia del camino, per la derattizzazione e nel locale non si sporcano più le pareti e si evitano tutti i problemi con il vicinato.

Nei weekend lavorando intensamente avrò dei problemi?

Abbiamo testimonianza di pizzerie già trasformate a gas che quando utilizzavano la legna dopo 70-80 pizze gli si manifestava il problema che restavano bianche sotto e sopra bruciate, con il Drago la prima pizza è uniforme come l’ultima della serata e di suolo non cede mai, ci teniamo precisare che questa caratteristica e specifica del ns. bruciatore ma che altri bruciatori in commercio hanno grossi problemi di mantenimento del calore sul suolo.

L’uso è complicato?

Molto più facile della legna, il Drago fa tutto da solo, si accende con l’interruttore posto sul pannello di comando e gestisce in modo automatico la temperatura di cottura impostata.

Posso utilizzare anche la legna nonostante il bruciatore montato?

Questo è un altro vantaggio del Drago rispetto agli altri bruciatori, anche se brucio la legna non si danneggia, non si riempie di cenere, non si deforma perché è l’unico che resta sotto al piano di cottura e ha un tubo in acciaio termico di protezione che ripara il bruciatore.

Qualora voglia utilizzare solo la legna?

Il Drago mi dà anche questa possibilità, basta inserire il tappo che va ad isolare completamente il piano di cottura del corpo bruciatore.

Ho visto dei forni a gas completamente scuri addirittura certi hanno una lampadina che illumina il piano di cottura e il Drago?

La sua fiamma è luminosissima anche più della legna perché è soffusa e molto irraggiante ed arriva a lambire il centro della cupola del forno e quindi le sue morbide lingue di fiamma mandano la luce in ogni zona del piano di cottura.

Ho visto forni dove il refrattario sopra al bruciatore diventa incandescente e il Drago?

Assolutamente NO la fiamma del Drago scivola sul refrattario e arriva fino al centro della cupola e quindi non concentra il calore in una sola zona in quanto è privo di ventilatore che spingendo aria, fa risultare la fiamma pari a quella di un cannello da saldare così la pizza viene trattata come fosse un pezzo di ghisa.

Perché dovrei acquistare un Drago piuttosto che un altro bruciatore in commercio?

Perché nessuna ditta ha l’esperienza specifica di bruciatori uso cottura come Avanzini bruciatori srl che costruisce e installa bruciatori nei forni da pane fin dal 1960, perché gli altri bruciatori sono installati nelle caldaie di riscaldamento oppure nelle fonderie per alluminio o ghisa è elementare che la fiamma per fondere i metalli non è la più indicata per cuocere la pizza.
Perché il Drago non sporge dentro al piano di cottura ed è nascosto alla vista, gli altri sono tutti posizionati sopra al piano con tubolari o torce varie che poi si intasano e si deformano.
Perché il Drago può essere isolato dal forno con un tappo in acciaio termico che permette l’uso esclusivo a legna, gli altri no.
Perché il Drago è silenzioso e funziona con il naturale tiraggio del camino, non ha motori e ventole che si intasano e fanno rumore in modo continuo e necessitano di frequenti manutenzioni per evitare di restare fermi.
Perché il Drago serie D uso professionale è completamente automatico, fa tutto da solo, altri bruciatori hanno la fiamma pilota che si accende manualmente con un piezo come il fornello del barbeque ed in caso di spegnimento accidentale della fiamma impiegano oltre 25 secondi per chiudere il fissaggio del gas, il Drago max 3 secondi, inoltre è l’unico che in caso di cattiva combustione per esempio causato dal cattivo tiraggio al fine di scongiurare possibili pericoli il Drago va in blocco e avverte il pizzaiolo che qualcosa non va.
Perché la fiamma creata dal Drago unisce qualità di cottura con economicità di funzionamento infatti la ditta Avanzini bruciatori srl garantisce che il Drago è imbattibile in fatto di rendimento ed è disponibile ad effettuare prove per confronti di consumo con qualsiasi marca e tipo di bruciatori ora in commercio.

Logo Avanzini Since

 

VIA G.BATTISTINI 11
PARMA 43122
ITALY
info@avanzinibruciatori.it
TEL. (+39) 0521 271344
FAX (+39) 0521 776659

emissioni 

STOP
AI PROBLEMI LEGATI ALL’USO DELLA LEGNA PER IL RISCALDAMENTO DEI FORNI QUALI DIFFICOLTA’ DI ACCENSIONE, LUNGHI TEMPI DI ATTESA PER LA MESSA IN TEMPERATURA, AL RIDOTTO SPAZIO INTERNO OCCUPATO DALLE BRACI, AL FUMO ED ALLA FULIGGINE CHE SI DEPOSITA SULLE PIZZE NOTORIAMENTE DANNOSA PER LA SALUTE